English Version not available Versione Italiana

Pittura, Arte & Dintorni

Ultima modifca: 11/09/2005
Itinerario Le Mostre Galleria      
Percorso: Mostre a Tema > Immagini della Polonia - Itinerario > (DANZICA)

LUOGHI

DANZICA

CRACOVIA

WADOWICE

VARSAVIA

CZESTOCHOVA

SANDOMIERZ

GRUNVALD

ROGALIN

MALBORK

BIESZCZADY

INOWROCLAW

IMMAGINI

Danzica (Gdansk in polacco Danzig in tedesco) citta' situata sulla costa baltica e' uno dei principali porti del paese. Sicuramente e' una delle citta' della Polonia con la storia piu' travagliata: La sua nascita risale a X secolo (997) quindi passo sotto il controllo dei cavalieri teutonici nel 1308 per poi divenire citta' libera nel 1466. Importante e' stato il ruolo di Danzica nella Lega Anseatica di cui divenne capitale e che fece di Danzica citta' prevalentemente tedesca. a quel momento la citta' prospero' riconosciuta come uno dei principali porti europei. E' da questa epoca che Danzica e' stata una citta' prevalentemente tedesca fino al 1945. La storia recente lega il nome di Danzica a Solidarnosc ed al suo leader Lech Walesa (premio Nobel per la pace nel 1983) che all'interno dei cantieri navali (i famosi cantieri Lenin) dette vita al movimento politico/sindacale che pose fine a piu' di 40 anni di guerra fredda. Questa e' la soria della citta' in "pillole"...per chi volesse approfondire suggerisco questo link. Passiamo ora a qualche informazione su cosa ci riserva la citta'! Beh trattandosi di una citta' di mare una sosta al porto e' d'obbligo. Le case patrizie e una gru di legno (Zuraw) risalente al 1442(esiste un interessante museo del porto e di questo manufatto). Gli amanti delle curiosita' potranno trovare lungo i moli botteghe di arte e negozi di ambra grigia. Gli edifici piu' belli si trovano lungo la uliga Dluga, strada percorsa dalla corte per entrare in citta'.  Da questa strada e' possibile ammirare, oltre ai edifici patrizi in stile rinascimentale, anche il palazzo del municipio e la fontana di Nettuno, simbolo della citta' di Danzica. Da non mancare e' anche la caratteristica via Mariacka (fedelmente ricostruita nel dopoguerra) con le tipiche scale di accesso agli edifici che vi si affacciano. Al termine della via si trova l'imponente chiesa della Santa Vergine Maria (tra le sei chiese piu' grandi del mondo). Trattandosi di una citta' di mare non potevano mancare le spiagge...famosa e' quella di Brzezno. Dimenticavo, se amate i parchi vi consiglio una visita a quello di Oliwa.

 


Mappa Interattiva


Ulika Mariacka


Il Porto


Ulica Dluga


Statua Nettuno


Sobieszewo: spiaggia

Dintorni di Danzica: nelle vicinanze della citta' ci sono alcune localita' che meritano una visita. Le piu' rinomante sono Sopot e Gdynia, la prima nota per le sue spiagge, gli sport acquatici, la vita notturna e lo shopping mentre la seconda pur essendo una citta' commerciale (250.000 abitanti)  ha una frizzante vita culturale (famoso e' il Summer Jazz festival) ed alcune belle spiagge. Se invece siamo interessati a arte e natura ecco alcuni spunti: Malbork imponente roccaforte dei cavalieri teutonici, l'isola di Sobieszewo vicinissima a Danzica (15km dal centro) famosa per le bellissime spiage bianche, Kashubia zona ricca di laghi e foreste, e la penisola di Hell una striscia di 36km di sabbia costellata di piccole localita' balneari e luogo ideale per chi ama il wind surf.


Danzica: il porto

Questo quadro (olio su cartone telato 50x70) e' stato realizzato durante il viaggio del 1997. Ho trovato subito questa inquadratura molto singolare: sul lato sinistro si possono osservare gli edifici dell'epoca "anseatica" tra cui capeggia l'antica gru in legno mentre sul lato destro si notano i moderni edifici industriali (spiccano le tre ciminiere in attivita'). Queste due inquadrature sono separate dalla linea azzurra del mar baltico (o meglio da un ramo della foce della Vistola). Ecco una immagine che ben sintetizza lo spirito della citta': modernita' e sviluppo in armonia con il passato. Le vestigia moderne si integrano con gli antichi edifici in segno di continuita' (progresso) e non di stravolgimento. Altri punti di attrazione sono stati il senso di profondita' della scena (accentuato dal "correre" dgli edifici sul lato sinistro della tela), la varieta' cromatica delle facciate e...(non va mai sottovaluta) l'odore e la brezza inconfondile che ci ricordano di essere in una citta' di mare. Certo entrambe le sensazioni non possono essere riportate sulla tela ma le ho volute riportare per farvi venire voglia di visitare questa inconsueta citta' della Polonia.


Link Utili

Questo e' il sito ufficiale (inglese, tedesco) della citta' di Danzica. L'accesso non e' veloce tuttavia trovate molte informazioni e l'elenco dei principali eventi.


Sito ideale (inglese) per chi vuole vivere la citta' !!


Sito ufficiale (italiano) dell'ufficio del turismo polacco. Molto ricco di informazioni ed immagini ideale per chi vuole pianificare un viaggio in Polonia!


Sito interessante (italiano) per chi vuole organizzare un viaggio in questa citta'.


Questo sito (inglese) pubblica foto molto belle di Danzica. Perticolarmente suggestive le vedute invernali. Da vedere!


Sito (solo in lingua polacca) con molte di foto d'epoca (bn) di Danzica. 


Sito (inglese) con molte informazioni turistiche sulla citta' e sui dintorni. Numerosi (ed utili) i  link raccolti. 


Sito (inglese) con molte di foto a 360' dei luoghi piu' suggestivi di Danzica.